‘Un ring per Cuba’, una riunione di boxe e un terzo tempo di calcio per finanziare il progetto

Le due iniziative nel week end sono organizzate dalla Casa del Popolo per sostenere la raccolta fondi di SocialCuba

TERAMO – La Casa del Popolo di Teramo si è inserita all’interno del progetto di solidarietà nei confronti di Cuba, portato avanti dall’associazione sannicolese SocialCuba. ‘Un Ring per Cuba’ è l’idea che ha voluto mettere in piedi: una raccolta fondi nazionale per acquistare un ring per il pugilato da portare a Cuba per implementarne le strutture sportive e per aiutare l’isola caraibica contro l’embargo attuato dagli Stati Uniti.

La campagna di raccolta è partita oramai da oltre un mese e in questo fine settimana ci saranno due iniziative per tenere alta l’attenzione sul tema e rilanciare il progetto. Si parte comincia domani, sabato alle 15, al Palazzetto dello sport ‘Tino Pellegrini’, con un allenamento condiviso di pugilato, aperto a tutti, tenuto dai tecnici della Pugilistica Navile di Bologna, società che ha sposato sin da subito il progetto. Si proseguirà alla Casa del Popolo, in via Nazario Sauro, 52, con un incontro con SocialCuba e gli autori di ‘Pugni e Socialismo’, libro edito dalla RedStarPress, che racconta la scuola pugilistica cubana. Concluderà la giornata una cena organizzata dalla Spesa Solidale e musica popolare: tutto il ricavato sarà devoluto al progetto per Cuba.

Domenica 18 (alle 18), presso il campo sportivo della Cona, si terrà l’incontro del campionato di calcio a 11 UISP tra Pretuziana e Polisportiva Gagarin: dopo la partita, le due formazioni si ritroveranno alla Casa del Popolo con tifosi, simpatizzanti e militanti per un terzo tempo che andrà a finanziare ‘Un Ring per Cuba’.

Leave a Comment