Cade dal tetto, gravissimo un artigiano

ATRI Incidenti sul lavoro ancora tristemente in primo piano. L'ultimo in ordine di tempo questa mattina, nelle campagne alle porte di Atri: un artigiano di 36 anni è precipitato da una scala da un'altezza di oltre 4 metri, riportando gravissimi traumi alla testa. Immediatamente soccorso, è stato trasferito dapprima all'ospedale San Liberatore e poi a quello di Teramo, dov ei medici del reparto di neurochirurgia stano valutando l'opportunità o meno di intervenire chirurgicamente per ridurre un gravissimo ematoma cerebrale. L'artigiano era impegnato in lavori di realizzazione del tetto di un'abitazione privata, quando ha perso l'equilibrio dalla scala sulla quale era salito. L'uomo è in prognosi riservata. Sull'episodio è stata avviata un'inchiesta degli agenti del commissariato di Atri e dell'Ispettorato del lavoro.

Leave a Comment