Si intensificano i controlli nei Parchi fluviali

 TERAMO – Dopo le telecamere, arrivano nei parchi anche le pattuglie di Polizia e Vigili urbani. E’ l’intesa raggiunta ieri tra Comune di Teramo e Questura per dare un ulteriore giro di vite alle operazioni di vigilanza contro i vandali e chi frequenta senza avere la minima cura, i parchi fluviali della città.
L’assessore all’Ambiente Raimondo Micheli e il Vigile ecologico Vincenzo Calvarese, hanno incontrato il Vicario del Questore Dott. Rosario Cutellè il Dirigente del Servizio volanti dott. Roberto Di Benedetto ed assieme è stata raggiunto un accordo che di fatto sancisce una collaborazione più stretta tra le due istituzioni.
D’altronde, l’argomento si fa sempre di più scottante attualità, visto quanto accade soprattutto nel Parco del Vezzola. Quindi, sia di giorno che di notte, pattuglie di poliziotti e vigili potranno entrare nel Parco per controllare cosa accade. Per far ciò, però, è necessario abbattere i varchi posti nei diversi ingressi dell’area fluviale, che attualmente impediscono l’accesso delle automobili. E l’assessore Micheli ha già dato disposizioni.

 

Leave a Comment