Riparte la Preghiera per l’unità cristiana

La “Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani”, che si celebra ogni anno dal 18 al 25 gennaio, compie nel 2008 cento anni. La riflessione di quest’anno sarà incentrata sulle parole “Pregate continuamente”, tratte dalla Prima Lettera ai Tessalonicesi per ribadire il ruolo essenziale della preghiera nella comunità cristiana per far crescere i fedeli nella loro relazione con Cristo e tra loro. Gli appuntamenti diocesani prevedono due momenti importanti in programma alle ore 21 nella Cattedrale di Teramo: uno il 18 gennaio con la Celebrazione della Liturgia della Parola Presieduta da Monsignor Michele Seccia, Vescovo di Teramo-Atri e l’altro il 25 gennaio Celebrazione della Divina Liturgia di rito siro-cattolico presieduta da Al Jamil, Patriarca dei Siri. “La settimana di preghiera per l’unità dei cristiani” spiega Mons. Seccia “ha avuto inizio un secolo fa e si è diffusa in tutte le confessioni nate o derivate dal cristianesimo, perciò oggi è vissuta dai Cattolici, dagli Ortodossi e dagli Evangelici. Un momento forte di raccoglimento perché si realizzi pienamente la preghiera di Gesù al Padre: Che tutti siano una cosa sola. Per la nostra Chiesa particolare – aggiunge il vescovo – l’invito alla preghiera è accompagnato dalla raccomandazione di impegnarsi a vivere nell’unità, a saper accogliere gli altri, a testimoniare nella gioia e nella fede”.

Leave a Comment