Pineto: partono i lavori a Parco Filiani

TERAMO – Consegnati i lavori di sistemazione di Parco Filiani a Pineto. La cerimonia ufficiale, informa una nota, si terrà venerdì nella sala polifunzionale del Comune. Realizzato da Luigi Corrado Filiani negli anni ’30, il parco, divenuto caso esemplare di ingegneria naturalistica, nacque per bonificare una cava d’argilla. Grazie ad un finanziamento di oltre 600 mila euro erogato dall’assessorato all’Agricoltura della Regione Abruzzo, tutta l’area del Parco sarà oggetto di un intervento di sistemazione, rinaturalizzazione e valorizzazione paesaggistica ed ambientale. Parco Filiani, infatti, oltre ad essere un polmone verde, rappresenta un vero e proprio “monumento” ambientale e un esempio raro di vegetazione mediterranea. A realizzare i lavori sarà l’impresa Ortana di Orte (Viterbo) e la consegna avverrà in forma ufficiale alla presenza del Sindaco, Luciano Monticelli, dell’assessore all’Ambiente, Nerina Alonzo, del presidente della Provincia, Ernino D’Agostino. Per il recupero di Parco Filiani, a Pineto, è nato un vero e proprio movimento. Nel 2005 “l’Associazione Arcobaleno, città ideale”,   di concerto con l’amministrazione comunale, bandì un concorso di idee per il suo recupero, successivamente furono organizzate mostre, convegni e seminari sulla necessità di un intervento di conservazione di un luogo diventato il simbolo della cittadina rivierasca.

Leave a Comment