Pallacanestro Roseto domani sera in casa del Veroli

TERAMO_Ultime tre gare di questo campionato per la pallacanestro Roseto che sarà di scena domani a Frosinone per affrontare la Prima Veroli (palla a due ore 20.30). Veroli, dopo il successo in Coppa, continua a veleggiare nelle parti alti della classifica e cercherà di tenersi ben stretto il secondo posto alle spalle di Varese. Roseto invece, dopo otto sconfitte consecutive, proverà la “missione impossibile”, confidando nei progressi manifestati in questi ultimi giorni, soprattutto dal punto di vista dell’intensità difensiva, tentando magari di alzare le percentuali di tiro che contro Sassari non sono state all’altezza della situazione. A consolare almeno in parte coach Niksa Bavcevic c’è l’inserimento nell’organico di Donzell Rush, il pivot fermato domenica scorsa dalla burocrazia che dovrà però scalzare dal ruolo uno dei protagonisti in positivo della sfida contro Sassari, vale a dire Max Monti, autentico trascinatore dei biancazzurri. Veroli dovrà fare a meno di uno, forse due pezzi da novanta del proprio scacchiere. Il play Dawan Robinson ha rimediato difatti una frattura composta del 5° metatarso del piede destro che lo costringerà a chiudere anzitempo la stagione. Out anche Franco Migliori, mentre ci saranno due dei protagonisti del match di andata, ovvero Nissim e Rezzano. Con il loro apporto al Pala Maggetti, sommato a quello stratosferico di Hines,  fu ribaltato l’incontro nell’ultimo quarto, passando dal 52-46 al 65-72 finale. Per quanto riguarda i quintetti iniziali, Bavcevic dovrà valutare le condizioni di Ringstrom, che non ha ancora recuperato dalla distorsione alla caviglia rimediata giovedì scorso in allenamento. La sensazione è che pur partendo dalla panchina, lo svedese ci sarà. Per il resto confermati Kitzinger play, Ruini guardia e Holland ala piccola. Ballottaggio tra Monti e Rush per il posto di centro. La contesa sarà diretta da Caroti, Vicino e Beneduce.

 

Leave a Comment