Confcooperative, sostegno concreto alle imprese

L’AQUILA – Un aiuto concreto per sostenere le impresenella richiesta di risarcimento ma anche nella più banale quanto difficile compilazione della modulistica. E’ stato questo l’obiettivo dell’incontro organizzato questa mattina da Confcooperative Abruzzo, in collaborazione con l’Ara (Associazione ricostruzione dell’Aquila), e svoltosi nella sala convegni dell’Archivio di Stato, a Bazzano. Nel corso dell’incontro – al quale hanno partecipato un centinaio di imprenditori – è stata sottolineato anche il troppo breve tempo a disposizione per la presentazione delle domande, la cui scadenza è prevista per fine settembre. Le domande per ottenere il risarcimento potranno essere presentate già nelle prossime settimane allo sportello della nuova sede di Confcooperative L’Aquila, in una nuova sede in Via Aldo Moro, che costituirà – sui due livelli e i 560 metri quadrati complessivi – ospitalità per le imprese  cooperative aquilane che hanno perso la sede a seguito del sisma. L’inaugurazione della sedeci sarà entro la fine di agosto. “Ricostruire il tessuto economico e produttivo della città, mettendo a disposizione delle imprese aquilane un supporto logistico importante – afferma Giampiero Ledda, presidente di Confcooperative Abruzzo – Questo è l’impegno che abbiamo assunto come Confcooperative Abruzzo dopo il terremoto, aprendo immediatamente una sottoscrizione attraverso un blog, che ha consentito di ottenere la disponibilità di beni materiali da parte di imprese cooperative nazionali e raccogliere oltre 50mila euro. In questi mesi abbiamo lavorato davvero senza sosta per ripristinare le condizioni minime di operatività delle imprese e dei loro soci, garantendo quella continuità aziendale che rappresenta la premessa fondamentale per non interrompere i servizi e fare ripartire l’economia aquilana”.

Leave a Comment