Poker on-line, sequestri e denunce della Finanza

TERAMO – Apparecchiature da gioco illegale e relativo hardware sono stati sequestrati dagli agenti della Guardia di Finanza del Comando provinciale di Teramo, nell’ambito di una serie di servizi di controllo economico del territorio, nel contrasto al gioco illecito. I finanzieri hanno confiscato 5 apparecchi e 10 personal computer all’interno di una sala giochi: qui, protetta da accessi non autorizzati, è stata scoperta una saletta dove gli avventori avevano la possibilità di collegarsi a un sito illegale dove era possibile giocare al poker on-line, illegale secondo la normativa che disciplina il settore in Italia. L’operazione, condotta in collaborazione con gli uomini della tenenza di Nereto, ha portato anche alla denuncia alla procura della Repubblica di una persona, residente a Teramo, per la gestione del gioco senza autorizzazione e a una sanzione amministrativa di complessivi 27mila euro. Le apparecchiature sequestrate saranno sottoposte alle perizie, anche con l’obiettivo di quantificare il danno arrecato all’erario.

Leave a Comment