Un nuovo preside alla guida della facoltà di Giurisprudenza

TERAMO – La facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Teramo ha un nuovo preside. Maria Floriana Cursi, docente di Istituzioni di diritto romano, succede a Rita Tranquilli Leali che ha guidato la facoltà dal 2005 e che dal primo novembre ricoprirà la carica di rettore dell’ateneo.
Maria Floriana Cursi, con 29 preferenze, ha ottenuto la maggioranza assoluta al primo scrutinio.
Sposata e con un figlio, Maria Floriana Cursi, informa una nota, proviene dall’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma ed è dal 2000 all’ateneo di Teramo, dove dall’anno accademico 2007/2008 è anche pro rettore alla didattica. Responsabile di alcuni progetti scientifici del Consiglio Nazionale delle Ricerche e del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, ha svolto periodi di ricerca in Austria e Germania dedicandosi allo studio dei rapporti internazionali tra Roma e i popoli stranieri dal punto di vista della condizione del prigioniero di guerra, dei rapporti di vicinanza e viabilità, con particolare attenzione alla tematica dell’origine e della tipicità delle servitù prediali, sia in diritto romano che in diritto moderno. Ha inoltre sviluppato studi sugli elementi accidentali del negozio giuridico e le loro premesse teoriche nelle sistematiche dei giuristi romani. È autrice di numerose monografie e di articoli pubblicati sulle più importanti riviste specializzate.

Leave a Comment