Comune: raggiunta l’intesa sul Contratto Decentrato Integrativo

TERAMO – Accordo fatto tra sindacati e amministrazione comunale di Teramo. Lunedì scorso era stata siglata l’intesa sul Contratto Decentrato Integrativo, che stabilisce le modalità di assegnazione di una quota consistente di euro in favore dei dipendenti comunali; stamattina, ultimo atto, con la chiusura della Procedura di Concertazione chiesta dalla sola UIL, relativamente alle Posizioni Organizzative.
Il fondo destinato al “miglioramento dell’efficienza dei servizi” per tutto il personale è di circa 1.370.000 euro, dei quali 90.000 integrati con fondi del bilancio comunale, quali risorse aggiuntive per sostenere il percorso teso a favorire la premialità e valorizzare le professionalità. E’ proprio questa la chiave di lettura dell’intesa. La linea che muove l’amministrazione comunale nella predisposizione dei contratti vuol perseguire il progetto meritocratico. In altre parole, Brucchi  punta sui progetti e intende riconoscere premi di produttività a chi consegue risultati effettivi. Tutti d’accordo.
L’assessore al personale Mirella Marchese prende atto “del grande senso di responsabilità delle componenti sindacali, che hanno condiviso le linee dell’amministrazione comunale, concorrendo così a valorizzare maggiormente chi profonde impegno nella propria attività professionale e favorire rinnovate motivazioni nei dipendenti”.

Leave a Comment