Eccellenza. Montesilvano penalizzato di un punto

TERAMO_ Il Montesilvano penalizzato di un punto, il suo presidente inibito per due anni. Quello che segue è il dispositivo pubblicato sul comunicato ufficiale del Comitato Regionale della Figc. "Il Sostituo Procuratore Federale della F.I.G.C. ha deferito a questa Commissione Pescatore Gianluca e Di Meo Enzo, nelle spiegate qualità, e delle Società Montesilvano Calcio e Pol. Viribus Unitis, con raccomandata a.r. del 12.01.10, anticipata via fax a norma degli art. 41 e 38 Codice di Giustizia Sportiva, e regolarmente notificata a mezzo posta, venivano contestate ai soggetti deferiti le riportate violazioni e veniva loro reso noto che il deferimento sarebbe stato esaminato nella riunione dell’8.02.10, alle ore 16,00, con relativo termine a difesa per la produzione di memorie e la richiesta di mezzi.I soggetti deferiti non hanno fatto pervenire memorie difensive e non sono comparsi in udienza, alla quale presenziava il solo rappresentante della Procura, Avv. Marco Mattioli. Il Presidente della Commissione Disciplinare, costatata la regolarità delle notifiche agli interessati, dopo avere dato atto della mancata comparizione dei soggetti deferiti, invitava il rappresentate della Procura ad illustrare le ragioni del deferimento e a formulare le proprie conclusioni.La Procura federale concludeva per l’affermazione della responsabilità dei soggetti deferiti, chiedendo l’applicazione delle seguenti sanzioni: due anni di squalifica al calciatore Pescatore Gianluca; due anni d’inibizione al Presidente della Società Montesilvano Calcio, Sig. Di Meo Enzo; un punto di penalizzazione alla Società Montesilvano Calcio, da scontarsi nel campionato in corso, oltre a € 1.000,00 d’ammenda; € 250,00 d’ammenda nei confronti della Società Pol. Viribus Unitis. Osserva la Commissione che la responsabilità dei soggetti deferiti risulta per tabulas, posto che il calciatore Pescatore Gianluca ha partecipato alla gara Rosetana Calcio – Montesilvano Calcio, del 29.3.09, senza averne titolo, poiché tesserato per la Società Pol. Viribus Unitis, onde l’utilizzo del calciatore configura la contestata violazione.La Commissione ritiene, pertanto, equo irrogare ai soggetti deferiti le sanzioni nella misura richiesta dalla Procura Federale. Per questi motivi la Commissione Disciplinare infligge al calciatore Pescatore Gianluca due anni di squalifica; al Presidente della Società Montesilvano Calcio, Sig. Di Meo Enzo, due anni d’inibizione; alla Società Montesilvano Calcio un punto di penalizzazione, da scontarsi nel campionato in corso, oltre a € 1.000,00 d’ammenda e, infine, alla Società Pol. Viribus Unitis € 250,00 d’ammenda. Dispone trasmettersi copia della presente decisione alla Procura federale della F.I.G.C. ed ai soggetti deferiti".

Leave a Comment