Sicurezza e criticità nei Comuni montani

TERAMO – Dopo l’analisi sulle criticità dei comuni costieri, l’attenzione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica su sposta sulla fascia montante, e in particolare nei comuni ricadenti nel cosiddetto "cratere sismico". A questo proposito, informa una nota, ina riunione è stata convocata dal prefetto di Teramo, Eugenio Soldà, per il prossimo 18 febbraio nella sede del municipio del Comune di Montorio. All’ordine del giorno figurano la sicurezza e le criticità dei cittadini residenti ad Arsita, Castelli, Colledara, Fano Adriano, Montorio al Vomano, Penna Sant’Andrea, Pietracamela e Tossicia, rappresentati dai rispettivi sindaci in un consesso allargato al comandante provinciale dei Vigili del Fuoco.

Leave a Comment