Azienda teramana denunciata per affissioni abusive

TERAMO_Azienda teramana di marketing e di comunicazione ha tappezzato decine di vetrine del centro di Bari con manifesti che riportavano la scritta "Attività commerciale sottoposta ad osservazione preventiva". Un’azione di marketing che però è stata considerata di cattivo gusto dai negozianti baresi, anche perché i manifesti assomigliavano a necrologi. "Ci hanno penalizzato, perchè non si capiva all’inizio il senso di questa iniziativa", hanno commentato i negozianti. E mentre è partita la denuncia da parte della polizia municipale per affissioni abusive, l’azienda di Teramo si difende: "Volevamo attirare l’attenzione. E’ un modo per pubblicizzare un concorso sul commercio barese".

Leave a Comment