La Perla: Gatti sollecita un’azione comune con l’Emilia Romagna

TERAMO – Nell’ambito delle iniziative attivate per la soluzione della vertenza dell’azienda di Roseto "La Perla",l’assessore regionale al Lavoro, Paolo Gatti, ha sollecitato l’immediata convocazione da parte della Provincia di Teramo di un tavolo tecnico con le parti sociali e l’azienda e ha scritto al suo omologo dell’Emilia-Romagna, dove insistono
oltre 500 lavoratori del gruppo ,per avviare una azione comune e trovare insieme soluzioni per la salvaguardia occupazionale. "Inoltre – ha affermato Gatti – ho proposto al collega
assessore – continua – l’attivazione di un tavolo tecnico presso il Ministero dello Sviluppo Economico dove Abruzzo ed  Emilia-Romagna in sinergia possano verificare insieme al Governoogni utile azione per la positiva risoluzione della vertenza". "Siamo vicini ai lavoratori e alle loro famiglie – ha concluso l’assessore Gatti- e intendo richiamare l’azienda a quella doverosa responsabilità sociale che non può essere solo una etichetta, ma un reale atteggiamento imprenditoriale da realizzare proprio in circostanze come l’attuale". Intanto oggi l’assemblea dei lavoratori dello stabilimento di Roseto, dopo un incontro con le rappresentanze sindacali e la  direzione aziendale ha preso atto delle immutate intenzioni circa la chiusura dell’azienda confermando il pacchetto di 40 ore di sciopero già proclamato nei giorni scorsi e rimanda ulteriori valutazioni a un prossimo incontro in programma lunedì 27 settembre

Leave a Comment