Manette al rifornitore dello stupefacente

MARTINSICURO – Smantellata a Martinsicuro un centro di rifornimento dello stupefacente, con l’arresto di una persona e la denuncia a piede libero di altre 8. Armando De Rosa, 26enne originario di Capua (Caserta) ma residente a Martinsicuro, è accusato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti: a lui gli agenti della questura di Teramo sono arrivati dopo una indagine che aveva preso le mosse da una serie di riscontri e dichiarazioni di tossicodipendenti che lo descrivevano come il perno del rifornimento in zona. Intercettazioni e pedinamenti hanno permesso agli agenti di ottenere dal gip del tribunale di Teramo l’ordinanza di custodia cautelare in carcere eseguita la scorsa notte. Nel corso della stessa operazione è stato disposto anche l’obbligo di dimora nel comune di residenza a un giovane di Alba Adriatica.

Leave a Comment