Una nuova sede per i disabili della Val Vibrata

TERAMO – Sarà inaugurata sabato 29 gennaio, alle 12.30, la struttura socio sanitaria di proprietà della Asl di Teramo, denominata Centro Helios, affidata all’Unione di Comuni della Val Vibrata per poter ospitare, di giorno, i ragazzi disabili della Val Vibrata. L’edificio, dopo alcuni lavori edili finalizzati all’agibilità, è finalmente pronto ad accogliere ragazzi disabili che, con l’aiuto di personale specializzato, vengono impegnati quotidianamente in attività ludico ricreativo, riabilitativo, educativo, di socializzazione, di promozione e mantenimento delle autonomie. L’apertura del Centro Helios è il frutto di un accordo di programma tra la ASL di Teramo e la Città Territorio Val Vibrata e raggiunto con orgoglio da Giustino Varrassi, direttore generale Asl e Alberto Pompizi, presidente dell’Unione di Comuni Val Vibrata, entrambi soddisfatti della rinnovata capacità di interazione tra le due istituzioni. Giandomenico Pinto, direttore del distretto Sanitario di base Val Vibrata, spiega che per il Centro Helios è prevista a breve anche l’attivazione di un progetto sperimentale socio-sanitario destinato agli adulti autistici, e coordinato sempre da ASL di Teramo e Città Territorio insieme. Al taglio del nastro saranno presenti, oltre ai ragazzi che da anni sono seguiti dalla Cooperativa Formica nei locali messi a disposizione dal Comune di Controguerra con i loro familiari, il presidente della Regione Abruzzo Gianni Chiodi, il consigliere regionale ed ex presidente dell’Unione di Comuni Val Vibrata Emiliano Di Matteo, il direttore generale della Asl di Teramo Giustino Varrassi, il presidente dell’Unione di Comuni Val Vibrata Alberto Pompizi, il sindaco di Colonnella Marco Iustini insieme alle autorità politiche e militari della Regione Abruzzo, della Provincia di Teramo e della Val Vibrata.

Leave a Comment