Lutto nella sanità teramana: è morto Giorgio Marcellini

TERAMO – E’ morto questa sera, Giorgio Marcellini, il cardiologo amico di tutti, il Civitellese per antonomasia, il papà di Orlando (figlio unico, quattordicenne, che porta il nome di suo nonno), marito di Sandra. Giorgio Marcellini, direttore della Riabilitazione cardiologica dell’ospedale di Sant’Omero, aveva 62 anni e lottava da tempo contro il male che comunque non lo aveva allontanato dai suoi doveri di medico, padre e marito."Giorgio Ne’, tanto meno, la malattia l’aveva reso estraneo ai problemi degli altri e alla partecipazione intensa alla vita della città in cui fino a stasera è vissuto: Teramo. Ma un’altra città ha contraddistinto la vita e la passione del dottor Marcellini: la sua Civitella, per cui, a metà degli anni 2000, si era anche candidato a sindaco, con la forza e l’indiscutibile "verve" che avevano fatto di lui in diverse zone del teramano un medico, un uomo, a cui telefonare nei momenti di difficoltà, o per condividere una gioia, una novità, una speranza. Alla famiglia, alla mamma Italia, alla sorella Rossella, alla moglie, al figlio del dottor Marcellini, vanno la vicinanza e l’affettuoso ricordo di www.emmelle.it. Anche la direzione Generale della Asl di Teramo, e il personale esprime in una nota cordoglio per la scomparsa del dottor Marcellini. " Le condoglianze dell’intera azienda sanitaria vanno alla famiglia ma anche ai tanti amici e ai pazienti che sentiranno la mancanza non solo del medico, ma dell’uomo retto e sensibile che era". La cerimonia funebre si terrà domenica 20 febbraio, alle 15, a Civitella del Tronto, nella chiesa di Santa Maria dei Lumi.

 

Leave a Comment