Sp Atri, Silvi: al via i lavori di rimozione della frana in località Plaie

TERAMO – Sono iniziati ieri mattina i lavori per la rimozione della frana in località Plaie sulla provinciale Atri, Pineto, Silvi. L’intervento, per un importo di 90 mila euro, sarà realizzato dalla ditta “Appalti Engineering” e servirà a ripristinare il corpo stradale – con la realizzazione di una palificata e la rettifica del piano – dopo il dissesto causato da una frana. Sempre sulla 553 sono in corso lavori per la pavimentazione dei tratti San Giacomo-Medoro e Treciminiere. Inoltre, come specificano l’assessore alla Viabilità, Elicio Romandini e quello al Bilancio, Davide Calcedonio Di Giacinto, la zona è interessata da “un pacchetto di interventi piuttosto importante: per alcuni progetti si stanno completando le procedure per l’assegnazione delle gare già bandite mentre sono in corso di progettazione la pavimentazione del tratto Scerne-Stracca-Stampallone-Cellino e quella del tratto Plaie. Sei, quindi, gli interventi in corso di aggiudicazione e, complessivamente, prevededono il rifacimento della pavimentazione, la regimentazione delle acque piovane e le sistemazioni del manto stradale. Questi ultimi lavori inizieranno in autunno. Per fine anno, infine, è previsto l’avvio dell’intervento più consistente sulla 553 con un progetto da 2 milioni e 600 mila euro: riguarderà un ampio tratto da Atri a Piane Maglierici. A primavera sono iniziate le procedure di esproprio dei terreni per arrivare all’apertura del cantiere entro fine anno”. I progetti in corso di aggiudicazione, oltre alla 553, riguardano: la S.P.30 – Tratto Atri Sillvi; la S.P.23/A – Tratto Stracca fino alla S.S.16; la S.P.23/A – la S.P. 27 Casoli-Santa Margherita; la S.P. 30 a Treciminiere e la S.P. 77 Cagno-Reille”.

Leave a Comment