Tutta l’Università alla “Notte dei ricercatori”

TERAMO – Sarà massiccia l’adesione dell’Università di Teramo alla “Notte dei ricercatori”, che comincia domattina e vedrà impegnate per l’intera giornata le cinque facoltà dell’Ateneo teramano. Dalle 9,30 alle 13,30 al Parco della Scienza si terrà l’incontro “Che cosa significa fare ricerca: storica, politologica, sociologica, economica, giuridica”, riservato ai ragazzi delle superiori (a seguire, l’incontro “Le filiere agroalimentari”). Sempre al Parco della Scienza, tra le 10.30 e le 13,30, sarà la volta di “Spazio imprese”, che prevede dibattiti sulle tecnologie innovative per il settore agroalimentare, sulla politica di sviluppo rurale, su principi e standard di sicurezza alimentare nel diritto europeo, sul ruolo strategico del Project management e sul controllo veterinario della filiera del pesce. Dalle 15 alle 18 sarà invece piazza Martiri della Libertà ad ospitare mini convegni di mezz’ora ciascuno: “Etica, responsabilità sociale d’impresa e legalità”, “Processo simulato: problemi pratici in materia di tutela dei consumatori e Frodi alimentari e attività di accertamento”, “Itinerari barocchi. Un progetto di ricerca europeo per la promozione turistico-culturale del territorio”. In piazza Martiri saranno operativi anche dei gazebo (dalle 15 in poi) dove si svolgeranno attività di divulgazione. Per seguire al meglio la “Notte dei ricercatori” scenderà in campo anche RadioFrequenza. La radio dell’Università di Teramo realizzerà una diretta da Piazza Martiri della Libertà e dal Caffè Grand’Italia. Nel corso del programma “L’Aperitivo Ricercato”. Il talk-show, che naturalmente sarà incentrato sulla ricerca, e che anche per questo vedrà coinvolti ricercatori dell’Osservatorio di Collurania e dei Laboratori di Fisica nucleare del Gran sasso, andrà in onda dalle 18 alle 24 (sulle frequenze 102 per Teramo e provincia, 101.3 per Ascoli Piceno e su www.unite.it).

 

Leave a Comment