L'Airc incontra le scuole

TERAMO – L’Airc, associazione italiana ricerca sul cancro, incontra i giovani. Il 10 novembre, alle 10,30, nella sala polifunzionale della Provincia circa 200 ragazzi delle scuole superiori teramane parteciperanno all’incontro dal titolo “L’Airc entra nelle scuole”, che ospiterà Antonio Moschetta, dell’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri sud di Chieti. L’incontro, moderato dalla giornalista Antonella Formisani, servirà ad illustrare ai giovanissimi le nuove frontiere della ricerca oncologica e spiegare le attività dell’Airc. “Tutti i fondi raccolti dall’associazione – spiega Titty Fasulo dell’Airc – vanno alla ricerca: noi teramani ogni anno riusciamo ad inviare circa 60 mila euro, una cifra considerevole”. Sono 8 i ricercatori abruzzesi che fanno parte dell’associazione. “Grazie all’Airc- conclude Fasullo – una ricercatrice di 35 anni, Rosa Visone, che ha lavorato per 6 anni all’estero è riuscita a tornare in Italia, e, dopo aver vinto la borsa di studio messa a disposizione dall’associazione, collabora all’Università di Chieti con gli altri ricercatori abruzzesi, anche questo, per noi, è un risultato importante”.  

Leave a Comment