Donne straniere: nuovi percorsi di inclusione

TERAMO – Offrire una concreta e tangibile opportunità di lavoro e formazione alle donne straniere attraverso un progetto di inclusione sociale promosso dal ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. Sono questi gli obiettivi dell’iniziativa denominata “Donne escluse…dentro”, presentata questa mattina in Comune dall’assessore alle Politiche sociali Giorgio D’Ignazio, dal sindaco Maurizio Brucchi e dalla rappresentante dell’Anci Alessia De Paulis. L’opportunità offerta dal ministero è stata colta anche in Abruzzo e in provincia di Teramo grazie all’impegno fattivo del Cif (Centro italiano femminile) e della società Eventitalia, che realizzeranno il progetto in collaborazione con i Comuni di Teramo e Montorio e le Comunità montane del Gran Sasso e della Laga. “L’iniziativa – ha spiegato Carla Ortolani di Eventitalia – è rivolta a donne straniere residenti nelle province di Teramo e L’Aquila, di età compresa tra i 29 e i 45 anni, in possesso di regolare permesso di soggiorno e che al momento della domanda risultino disoccupate o inoccupate ed abbiano una buona conoscenza della lingua italiana”. In particolare, a Teramo, verranno organizzati tre corsi, da 12 partecipanti ciascuno: assistenza domiciliare verso gli anziani, assistenza in strutture comunitarie, mediazione sociale e culturale. Al termine del percorso formativo di 80 ore, a 7 partecipanti per ogni corso sarà offerto un contributo economico di 480 euro. “Il Comune di Teramo è molto attivo nel sociale – ha ricordato l’assessore D’Ignazio – basti pensare che nel 2004 assistevamo nelle scuole 30 bambini diversamente abili, adesso il numero è salito a 74. Anche questa iniziativa riveste una grande importanza, perchè offre non solo formazione, ma anche future opportunità di lavoro”. Le domande e la documentazione necessaria vanno inviate a partire da domani fino al 15 marzo alla sede di Eventitalia, via Isidoro e Lepido Facii, Sant’Atto. Per consultare il bando si può cliccare su: www.donneesclusedentro.it o rivolgersi a Eventitalia.

Leave a Comment