Oltre 100 patenti e carte di circolazione ritirate

TERAMO – E’ stato un mese di aprile di intensi controlli di prevenzione del crimine ma anche della sicurezza stradale da parte della questura di Teramo. Numerosi i servizi predisposti in provincia, ai quali hanno partecipato non solo il personale della sede di Teramo ma anche quelli del commissariato di Atri, della Polstrada di Teramo e sedi distaccate, della Polfer di Giulianova e del Reparto prevenzione crimine di Pescara. Sulla strada ha prodotto bilanci positivi nella prevenzione degli incidenti stradali il consueto e periodico ‘pattugliamento’ in collaborazione con Asl di Teramo e Croce Rossa. I numeri sono importanti e al tempo stesso preoccupanti, segnale soprattutto di una diffusione delle sostanze che alterano la percezione dei sensi di chi sta all guida di autovetture. Un dato su tutti: soltanto nel mese di aprile sono stati oltre 100 (107) le carte di circolazione e le patenti di guida ritirate dagli agenti, nei confronti di altrettante persone sorprese alla guida o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti o di alcol o ancor peggio, per non avere l’automezzo in regola. All’attività di questo tipo, si è aggiunta anche quella di verifica delle presenze sul territorio di cittadini stranieri in regola o meno con le autorizzazioni di legge, dello sfruttamento della prostituzione, così come al controllo degli esercizi pubblici rispetto alla normativa sulla sicurezza e l’ordine pubblico. Esemplare sotto questo profilo è il caso di un esercizio pubblico di piazza Garibaldi, a Teramo, che il questore ha chiuso per un mese, così come era accaduto già nel 2010 e nel 2011 per un periodo complessivo di un altro mese: è stata proposta al sindaco la revoca della licenza, vista la recidività del titolare. In totale le persone arrestate nel corso del mese sono state 9, 33 quelle denunciate a piede libero e quasi 4.000 (3.879) quelle identificate. Tra questi 239 sono stati gli stranieri, dei quali 5 sono stati espulsi, 3 accompagnati al Cie. Sulla strada, tra controlli quotidiani e i servizi del week-end di "Drug on the street", i veicoli sontrollati sono stati 2.687, 1.242 le contravvenzioni al codice della strada, 107 i documenti ritirati, 6 le auto sequestrate, 99 i punti di patente decurtati, 40 persone sottoposte ad accertamento con il precursore delle droghe, 14 all’etilometro. Nella lotta allo sfruttamento della prostituzione sono stati identificati 7 stranieri, 2 accompagnati al Cie, 3 le cittadine extracomunitarie colpite da foglio di via obbligatorio.

Leave a Comment