Un'area verde attrezzata nasce a Spiano dopo l'estate

TERAMO – Circa 40 mlla euro di interventi sono stati deliberati oggi dalla Giunta comunale per dotare la frazione di Spiano di un’area verde e di un parco giochi attrezzato per bambini. «L’iniziativa e il progetto approvato intendono mantenere fede a un impegno assunto con i residenti in campagna elettorale – ha precisato il sindaco Maurizio Brucchi -. Una volta avviate le procedure di affidamento dei lavori, contiamo di partire con gli interventi subito dopo l’estate». Oltre al via libera alle aree verdi da realizzare a Spiano, la Giunta ha inoltre stanziato circa 80 mila euro da destinare alle manutenzioni scolastiche dei plessi interessati dai progetti di dimensionamento scolastico. I lavori dovranno concludersi prima del rientro sui banchi e rigurdano principlamente la scuola dell’infanzia della zona Peep di San Nicolò che su appresta ad accogliere i bambini dei plessi chiusi a Villa Tofo e Villa Pompetti. Qui si necessita la creazione di una nuova sezione con la riqualificazione di alcuni locali adibiti a magazzino. Piccoli interventi di manutenzione e tinteggiatura sono previsti anche alla San Giuseppe, che da settembre dovrà ospitare i bambini della D’Annunzio e al circolo didattico di San Nicolò dove il Comune interverrà per ricavare delle segreterie da alcune stanze inutilizzate della scuola media. Intanto l’assessore all’istruzione Piero Romanelli è impegnato in questi giorni a monitorare l’inventario del materiale che verrà recuperato dalle scuole chiuse e che, per ovvie ragioni di economie, verrà redistribuito tra le altre scuole. «La spending review – commenta Romanelli – è anche questo».

Leave a Comment