Medici e professionisti dei Lions a supporto dei colleghi in Marocco

TERAMO – Il presidente del Lions Club Teramo, Manola Di Pasquale, annuncia che è stato siglato, nella Prefettura marocchina di Kouribka un importante accordo tra il Ministero della Sanità Marocchina, l’Associazione Sanitaria Italia-Marocco e la Onlus ‘So.San. Solidarietà Sanitaria Lions’. Finalità dell’accordo è un’attività di collaborazione tra medici e professionisti italiani (aderenti ai Lions) e strutture sanitarie del Marocco interno. La firma è l’epilogo di un ampio lavoro di cooperazione promosso dal Lions Club di Teramo ed iniziato a fine 2011, che ha avuto come interlocutore l’associazione marocchina presieduta da Dakraoui Buazza. La collaborazione avviata ha per oggetto :
–  interventi operatori di medici italiani presso l’ospedale di Kouribka;
–  attività di formazione di medici marocchini presso strutture sanitarie italiane;
–  fornitura di prodotti ed attrezzature.
Dal 17 al 19 aprile scorso, una delegazione italiana è stata ospite del Ministero della sanità locale per effettuare sopralluoghi nelle principali strutture sanitarie della zona.Alla cerimonia della firma è intervenuto – in rappresentanza dell’Ambasciata Italiana – il Console di Casablanca, il quale ha avuto parole di sincero apprezzamento per l’iniziativa. Il Prefetto (massima Autorità della Regione) ha elogiato l’accordo ed auspicato una proficua collaborazione tra i Lions della SO.SAN. e il Governo del Marocco. Successivamente è stato costituito un comitato di gestione composto da sei persone, due in rappresentanza del governo del Marocco, due in rappresentanza dell’ Associazioni locali, due in rappresentanza dell’Italia. Per il Club di Teramo è stato nominato l’ingegner Alfredo Altitonante (VicePresid.Lions Teramo). “La prima missione operativa – si legge nella nota diffusa dal presidente Manola Di Pasquale – in programma dal 15 al 30 settembre prossimo ha la finalità di consolidare la presenza internazionale dei Lions a favore di popolazioni svantaggiate nel mondo”.

Leave a Comment