Una mostra sulle medaglie e le monete della religione

TERAMO – Sarà inaugurata domani la mostra celebrativa dal titolo “Il metallo della fede – Dalle monete dei Vangeli alle medaglie sacre contemporanee”, che si terrà fino al 6 gennaio al Museo Archeologico. L’evento, sotto l’alto patronato del medagliere del Vaticano,  arriva è organizzato dall’Accademia Pietro Giampaoli per la Medaglia d’Arte, in collaborazione con Gloria in Arte, per sottolineare come il tema della Fede possa essere espresso anche attraverso quella particolare forma d’arte che è rappresentata dalle medaglie. I contenuti sono elaborati dal Comitato scientifico che si è appositamente costituito e che è presieduto dal professor Giancarlo Altieri, presidente dell’Accademia. Tre sono le sezioni in cui si articola la mostra: nella prima c’è una raccolta delle più significative monete citate nei Vangeli, tra cui anche i “sicli”, le trenta monete utilizzate per pagare Giuda, il tutto esposto all’interno di una suggestiva  ricostruzione della Palestina ai tempi di Gesù. La seconda sezione è invece dedicata agli artisti contemporanei, dai giovani ai più affermati, che hanno voluto esprimere non solo con le medaglie, ma anche con bozzetti e disegni il senso della ricerca di Dio. La terza è una personale di medaglie e sculture di carattere sacro di Angelo Grilli, uno dei più grandi scultori e medaglisti contemporanei. Tutte le fasi salienti dell’evento saranno trasmesse in diretta streaming e la visita virtuale della mostra sarà disponibile sul sito www.ilmetallodellafede.it. «Si tratta – afferma la responsabile dei civici musei Paola Di Felice – di un dialogo tra l’antico e il contemporaneo, con un’interessante interazione tra presente e passato».

Leave a Comment