Ballerine-prostitute al Freeway 2: tre arresti, privèe sequestrato

CASTELLALTO – Sfruttamento della prostituzione è la contestazione mossa nei confronti di tre teramani, padre, figlio e fidanzata di quest’ultimo, arrestati la scorsa notte dai carabinieri della compagnia di Giulianova, al termine dell’inchiesta su un giro di ballerine in un night club di Case Molino di Castellalto. In manette sono finiti Camillo Fratini, 58 anni, il figlio Fabrizio (33) e la fidanzata Francesca Amici (25). I militari hanno fatto irruzione la scorsa notte all’interno del Freeway 2, locale notturno di Case Molino, identificando i presenti, sequestrando materiale utile alle indagini e ponendo sotto sequestro il locale privèe, arrestando i tre: Camillo Fratini è stato rinchiuso nel carcere di Castrogno, agli altri due sono stati concessi gli arresti domiciliari. Secondo l’inchiesta condotta dsagli uomini del capitano Domenico Calore, che hanno monitorato le attività e i movimenti di numerose persone negli ultimi sei mesi, all’interno del locale notturno alcune ragazze, d’accordo con i gestori, si appartavano nell’attiguo privèe, per consumare rapporti sessuali.

Leave a Comment