Tancredi al popolo degli amministratori ex Pdl: «Non abbiate paura del cambiamento»

TERAMO – "Non dobbiamo avere paura dei cambiamenti, dobbiamo essere orgogliosi della nostra storia politica e senza aver timore di quello che ci aspetta". Così l’onorevole Paolo Tancredi ha inteso riunire questa sera allo Sporting tutti gli amministratori della provincia eletti nelle fila del Pdl per "spiegare" lo strappo interno che ha portato alla separazione tra Forza Italia dell’ex leader del Pdl Silvio Berlusconi e Nuovo centro-destra guidato dall’ex segretario Angelino Alfano e per iniziare a tracciare il futuro. "Le opinioni vanno rispettate e ho ribadito a tutti che non c’è fretta di scegliere – ha dichiarato l’onorevole Tancredi a www.emmelle.it -. L’importante è rimanere uniti anche in futuro così come siamo stati uniti in passato quando abbiamo costruito l’alleanza tra Udc, An e Forza Italia". "Molti amministratori, tra i quali il sindaco Brucchi e il segretario generale della Regione Enrico Mazzarelli, mi hanno rappresentato la perplessità di appoggiare questo Governo. Personalmente ritengo che farlo cadere sarebbe solo una rappresaglia". Preoccupazioni? "In molti guardano con preoccupazione alle ambizioni di Paolo Gatti. Certamente – ha concluso Tancredi – mi preoccupa chi cambia partito come una marca di sigarette. Paolo Gatti ha sensibilità diverse che vanno tuttavia rispettate visto che il percorso amministrativo e la vittoria politica vanno costruiti e condivisi anche con il suo gruppo".

Leave a Comment