Gli universitari teramani testimonial della campagna iscrizioni dell'Unite

TERAMO – Gli studenti universitari primi testimonial dell’ateneo teramano che brinda ai numeri delle iscrizioni per il prossimo anno accademico grazie al contributo degli stessi studenti.I numeri verranno svelato il 1° novembre ma intanto il rettore Luciano D’Amico e il docente delegato in materia di Orientamento in entrata dell’ateneo teramano, Christian Corsi, hanno festeggiato oggi insieme ai ragazzi più talentuosi delle diverse facoltà i risultati della promozione dell’offerta formativa portata all’attenzione degli istituti superiori abruzzesi, ma anche delle vicine Marche e del Lazio. I ragazzi individuati sono quelli risultati vincitori di borse lavoro che l’ateneo ha messo a disposizione per i più meritevoli. Circa 30 ragazzi hanno partecipato al progetto che punta a intercettare nuovi iscritti anche verso le scuole superiori del Nord Italia. «L’Università è degli studenti e per gli studenti. Il nostro obiettivo», ha detto D’Amico, «è valorizzarne il ruolo non solo come coloro che si riescono laurearsi in tempo, coloro che riescono a inserirsi nel mondo del lavoro, ma anche come coloro che contribuiscono a co-gestire l’Università in alcuni processi fondamentali come quell’orientamento. Lo strumento delle borse-lavoro è uno degli strumenti di premialità che l’Università ha adottato, nell’ambito del Patto con lo studente, per contrastare il fenomeno dei cosiddetti “fuori-corso”. Secondo l’Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario l’ateneo teramano conta 2.055 studenti “irregolari” su una popolazione di 7mila iscritti nell’anno accademico 2013/2014.

Leave a Comment