Due chili di hashish sequestrati dalla Polizia a due disoccupati teramani

TERAMO – Due chili di hashish sono stati rinvenuti e sequestrati dagli agenti della squadra mobile della Polizia di Stato di Teramo che ha arrestato due disoccupati teramani, rispettivamente di Campli e San Nicolò a Tordino. Oltre un chilo dello stupefacente è stato trovato dagli investigatori nel vano sottosella di uno scooter, in una cassettiera della camera da letto e nelle tasche degli abiti di M.M., 21enne camplese, bloccato dai poliziotti mentre si allontanava a bordo del mezzo a due ruote. Lo stupefacente era suddiviso in tavolette protette e pronte per essere immesse sul mercato locale. E’ di circa 9 etti il quantitativo, sempre di hashish, rinvenuto invece nell’abitazione di O.D.A., 38enne di San Nicolò: i panetti in cui era suddivisa la droga sono stati trovati in cucina e nel garage condominiale. Da disposizioni del magistrato di turno, al giovane di Campli sono stati concessi gli arresti domiciliari, mentre il 38enne teramano è stato rinchiuso nel carcere di Castrogno.

Leave a Comment