Oggi sepoltura a spese della Team per il giovane morto in casa

TERAMO – Troverà sepoltura oggi pomeriggio, finalmente, la salma di Francesco Turchetti, il 35enne morto nella notte tra il 4 e il 5 luglio nella sua abitazione di Colleatterrato, nel quartiere San Benedetto, per una overdose di eroina. A farsi carico delle spese del funerale e della inumazione, nella porzione di cimitero comunale riservata, sarà la Teramo ambiente. E’ stato infatti concluso l’iter di accertamento dello stato di indigenza, condizione necessaria per accogliere la richiesta della famiglia del giovane per esequie e sepoltura a spese della comunità. Oggi alle 15, espletate le ultime formalità relative ai permessi per la presenza di altri parenti, i funerali sarano celebrati direttamente al camposanto comunale di Cartecchio. Quello del 35enne è il secondo funerale a spese pubbliche celebrato in città nel corso dell’anno. Si tratta di eventi particolari e urgenti, legati spesso alla condizione di povertà delle famiglie e in rarissimi casi quando la salma non viene reclamata da parenti. Negli ultimi dieci anni sono stati in totale 22 a Teramo. E se dopo i tre casi del 2007, il 2008 e il 2009 avevano visto solo in un caso il Comune sborsare fondi per un funerale di indigente, la casistica ha registrato una impennata successiva, con 12 casi in cinque anni.

Leave a Comment