Sempre più concreta la nomina del vescovo Seccia a Lecce entro Natale

TERAMO – Si prepara all’addio alla Diocesi di Teramo-Atri il vescovo Michele Seccia? Le voci ricorrenti nelle settimane passate di una sua imminente nomina ad arcivescovo metropolita di Lecce, trovano conferma nelle ultime ore sulle pagine del quotidiano cattolico on-line FarodiRoma.it che riporta anche la data della nuova destinazione dell’alto prelato: prima del prossimo Natale. Il presule, nato a Barletta il 6 giugno 1951, è vescovo della diocesiteramana dal 2006, quando giunse dalla diocesi di San Severo che guidava dal 1997. A Lecce subentrerà a monsignor Domenico Umberto D’Ambrosio, arcivescovo nel Salento dal 2009, che lo scorso 15 settembre ha compiuto 75 anni, ovvero l’età canonica delle dimissioni, e rimasto in carica per espressa richiesta di Papa Francesco fino alla fine del 2017. «Sono mesi che si parla di questo, non ho nulla da dire» ha risposto il vescovo Seccia a Giuseppe Pecora per Teramoweb, che lo ha interpellato ieri per un commento alla notizia.

Leave a Comment