Medico accoltella la moglie e poi si uccide lanciandosi dal quarto piano

Tragedia ad Avezzano: la donna, candidata alle elezioni comunali, è in sala operatoria in gravi condizioni

AVEZZANO – Tragedia questa mattina in un condominio di via Monte Grappa, in centro ad Avezzano: un medico 70enne, Vittorio Emi, ha accoltellato la moglie candidata alle elezioni amministrative, Maria Paolo Lombardo, 67 anni e poi si è suicidato, lanciandosi da una finestra dell’appartamento al quarto piano dove viveva con la donna.

La donna, commerciante che gestisce una profumeria , è ricoverata in ospedale per le coltellate, almeno tre, ricevute nel corso di un violento litigio, come riferiscono alcuni vicini della coppia: in queste ore i medici la stanno sottoponendo a un intervento chirurgico. Lui, un medico di famiglia da poco andato in pensione, è morto durante il trasporto in ospedale dopo il volo nel vuoto da un’altezza di circa 15 metri. Sul posto ci sono gli investigatori che cercano di ricostruire il fatto di sangue, alla ricerca del movente del tentativo di omicidio-suicio.

IN AGGIORNAMENTO

Leave a Comment