Muore per Covid Gaetano Filipponi, padre dell’assessore Antonio

Il noto e amato infermiere 68enne, era ricoverato in terapia intensiva

TERAMO – Gaetano Filipponi, 68 anni, è l’ennesima vittima di questo maledetto Covid che sta stravolgendo le vite di tranquille e laboriose famiglie teramane.

Infermiere molto conosciuto e amato, si è spento nel pomeriggio nel reparto di terapia intensiva Covid del ‘suo’ ospedale, dove era stato ricoverato subito dopo aver contratto il virus e dove ha lottato con una aggressiva polmonite che però non gli ha dato scampo. Gaetano era stato contagiato assieme alla moglie e al figlio Antonio, assessore comunale della giunta D’Alberto, i quali sono usciti dalla positività senza conseguenze.

Per Filipponi il quadro clinico è andato via via aggravandosi fino al ricovero in terapia intensiva, dove un apparente miglioramento aveva fatto sperare nelle ultime ore: il subdolo avanzamento della malattia però ha tratto in inganno tutti, fino al tragico epilogo.

All’assessore Antonio Filipponi giungano le condoglianze della redazione di emmelle.it

Leave a Comment