Un altro suicidio sotto al treno: a Martinsicuro muore un 36enne

La tragedia nel pomeriggio: traffico ferroviario bloccato per oltre 3 ore

MARTINSICURO – Un altro suicidio sui binari e ancora una volta la vittima è giovane. Dopo il caso del 21enne straniero morto alla stazione di Giulianova, nel tardo pomeriggio di oggi un 36enne di San Benedetto del Tronto si è lasciato investire da un Freccia Argento all’altezza di via dell’Industria, a Martinsicuro.

Il convoglio ferroviario procedeva verso sud quando il macchinista ha notato la sagoma del giovane che si trovava sui binari: inutili i tentati di fermare la corsa del treno, l’impatto ha provocato il decesso sul colpo del giovane marchigiano.

La circolazione dei treni sulla linea adriatica è stata bloccata per permettere i rilievi da parte della polizia ferroviaria e il recupero dei resti del povero giovane. Il traffico è rimasto fermo per oltre tre ore imponendo lo stop a dieci treni in entrambe le direzioni, fino alle 20 quando il transito è stato ripristinato a senso unico alternato.

Leave a Comment