Asili nido, rivoluzione nelle tariffe: si pagherà secondo gli stipendi

Gratis fino a 8.000 euro di Isee, poi le rette saranno calcolate da un algoritmo

TERAMO – Non più scaglioni, non più a fasce di reddito, ma con il calcolo basato sul reddito attraverso un algoritmo che punta ad applicare una tariffa puntuale più equa: è il nuovo metodo che il Comune applicherà dal prossimo anno per il pagamento delle rette per l’asilo nido comunale.

Intanto l’asilo sarà gratuito per chi avrà un Isee fino a 8.000 euro e le esenzioni riguarderanno i nuclei famigliari con Isee tra 8 e 12.000 (non più 10.000) euro.

E’ una sorta di rivoluzione quella che il Comune applicherà negli asili, dopo aver esteso il servizio pubblico a tutte e sei le strutture comunali e riformato la didattica in senso pedagogico. L’obiettivo adesso è quello di raggiungere la quota di 300 bambini iscritti.

Ascolta il sindaco Gianguido D’Alberto e l’assessore Andrea Core nel servizio andato in onda al Tg di R115

Leave a Comment