Cenere e carbone alla Ruzzo Reti dalla ‘Befana Popolare’

Uno striscione esposto sulla sede degli sportelli di piazza Garibaldi torna a sottolineare il caso delle ‘bollette pazze’

TERAMO – Cenere e carbone, è quanto la ‘Befana Popolare’ ha recapitato simbolicamente alla Ruzzo Reti, ricordando a tutti, con uno striscione affisso proprio sulla sede del front office dell’Acquedotto in piazza Garibaldi, il tema delle ‘bollette pazze’

“Per chi è stato bravo sono arrivati tanti giochi e dolci, per voi della Ruzzo Reti, che peggio non potevate comportarvi – scrive nella nota con cui la Befana Popolare accompagna la foto dello striscione -, solo cenere e carbone! Sotto quel carbone arde la nostra rabbia. Nemmeno tutta l’acqua che ci state rubando potrà spegnerla”.

Leave a Comment