VIDEO/ Tennis e padel per un giorno fanno dimenticare la guerra

L’iniziativa del Circolo Tennis ‘Bernardini’ e del Comune ha visto protagonisti 14 bambini ucraini fuggiti dalla guerra

TERAMO – E’ trascorsa nella spensieratezza di una partita a tennis e un’altra a padel, la giornata di 14 bambini ucraini ospitati dal Comune di Teramo e dalle associazioni che si occupano del loro inserimento in città, ospiti del Circolo Tennis ‘Costante Bernardini’, in via Romualdi.

Per i 14 bambini ucraini una seduta di circa tre ore di attività ludica, sportiva e ricreativa nella quale i maestri di tennis e padel, insieme ai preparatori fisici membri del circolo, si sono messi a disposizione dei piccoli ospiti che sono stati accompagnati al Circolo Tennis per vivere un momento di divertimento anche alla luce delle imminenti festività pasquali.

A portare il saluto dell’amministrazione ai bambini, questa mattina, sono stati il sindaco Gianguido D’Alberto e l’assessore al sociale Ilaria De Sanctis che hanno regalato loro anche alcuni giochi donati al Comune dalla Lisciani Giochi. “Si tratta di un’iniziativa che attraverso lo sport, in questo caso il tennis e il padel, mira soprattutto ad infondere un messaggio di accoglienza ed integrazione nei confronti dei piccoli ospiti ed anche nei confronti della comunità cittadina – sottolineano i due amministratori – e che risponde a quegli obiettivi che l’amministrazione ha sempre considerato prioritari come  la valorizzazione della solidarietà e dell’integrazione sociale, oltre che dello spirito di accoglienza nei confronti di una comunità che sta vivendo l’incubo della guerra. In un momento così difficile cercare di tenere sempre acceso il sorriso dei bambini, che è un sorriso di speranza, è un imperativo morale. Ringraziamo dunque il Circolo Tennis ‘Bernardini’ per questa manifestazione e la Lisciani Giochi che ha donato al Comune diversi giochi, tra i quali quelli che oggi abbiamo consegnato ai bambini”.

Guarda il servizio andato in onda al Tg di R115

Leave a Comment