FOTO/ Tornano le discariche sul Tordino dei ‘delinquenti ambientali’

La segnalazione di Teramo Vivi Città al vigile ecologico Calvarese. La beffa: rifiuti di ogni tipo a poca distanza dal centro di raccolta della TeAm di Carapollo

TERAMO – La piaga dell’abbandono dei rifiuti da parte del sempre numeroso popolo degli incivili, si rinnova quotidianamente. Per una discarica bonificata dalle autorità pubbliche, se ne scoprono tante altre che deturpano sempre più l’ambiente e rendono indecoroso il contorno della nostra città. L’ultima denuncia in ordine di tempo arriva dall’Associazione Teramo Vivi Città di Marcello Olivieri che segnala, bollando come ‘delinquenti ambientali’ gli anonimi “sempre in azione, senza un minimo di vergogna”.

La segnalazione, testimoniata dalle foto della galleria in questo articolo, proviene dagli argini del fiume Tordino: “Il tratto interessato – scrive Marcello Olivieri – inizia da duecento metri circa dal centro raccolta rifiuti della TeAm, fino ad arrivare a ridosso del ‘ponte a catene'”. E questo è il particolare che crea ancor più sdegno: il centro di raccolta dei rifiuti di Carapollo è a poca distanza ma i ‘lanciatori’ di rifiuti se ne guardano bene perchè comunque questa azione di abbandono nasconde altri illeciti, tipo ad esempio l’evasione della Tari o l’esistenza di lavori edili in nero.

Da Teramo Vivi Città è partita subito la segnalazione al vigile ecologico Vincenzo Calvarese, che da qualche mese è tornato al… fronte per via di continue situazioni di questo tipo, nonostante se ne risolvano tante altre, vedi quella recente e testimoniata da emmelle.it. sulla rampa della Teramo-Mare a Sant’Atto, nei pressi dell’area di servizio benzina della Gamma Petroli.

Non è escluso che Teramo Vivi Città possa inoltrare una denuncia penale contro ignoti.

Leave a Comment