Bocciato anche l’ultimo ricorso del Campobasso per la Serie D

Il Tar respinge la richiesta di sovvertire la decisione di negare quanto previsto dall’articolo 52 delle Noif. Il Teramo Calcio 1913 adesso rinuncerà?

ROMA – Il Tar del Lazio ha respinto il ricorso presentato dal Campobasso Calcio che chiedeva l’annullamento delle decisioni federali, a partire dalla Covisoc per passare attraverso il Consiglio Federazione e il Collegio di Garanzia che avevano negato la licenza nazionale di Serie C ma soprattutto contro la più recente scelta della Figc di non attivare le procedure previste dall’articolo 52 delle Noif e di permettere così l’ammissione alla Serie D della società campana.

Per la società rossoblu si tratta del quinto ricorso perso davanti ai giudici, tra giustizia sportiva e amministrativa, da quando la squadra è stata esclusa dal campionato di serie C per mancati pagamenti tributari. Ed è su questo fronte che ha ribadito anche la giustizia amministrativa il suo diniego alla richieste di provvedimenti cautelari da parte del club rossoblù. Dunque la Serie D resta così com’è e forse questa pronuncia del Tar farà mettere l’anima in pace alla ‘vecchia’ società Ss Teramo Calcio 1913 ed evitare cioè il paventato ricorso al Tar Lazio, secondo la stessa procedura del Campobasso.

Leave a Comment