L’abbraccio del sindaco Nugnes a Simone, nel ricordo di Flavia

Incontro in municipio tra il primo cittadino e il giovane sopravvissuto all’investimento a Pineto in cui perse la vita l’amica 22enne rosetana ROSETO – A poco più di un mese da quella tragica notte del 22 agosto in cui morì la sua amica Flavia, dopo aver subìto un delicato intervento che gli ha salvato la vita ed essere stato dimesso dall’ospedale Mazzini di Teramo. Simone Hoxha, il 22enne che era in compagnia della ragazza e insieme furono investiti dalla macchina condotta da un giovane ubriaco, è stato ricevuto questa mattina…

Continua a leggere

“Non ho visto le biciclette, era buio”. L’investitore dal gip chiede scusa alla famiglia di Flavia

Davide De Felicibus, cameriere 34enne di Atri, stamattina era in tribunale per rispondere alle domande nell’interrogatorio di garanzia: “So che le parole non servono a riportare in vita quella ragazza ma so di aver sbagliato e l’arresto è giusto” TERAMO – Ha ribadito anche al giudice, così come aveva fatto dinanzi ai carabinieri nel primo confronto, di non essersi accorto della presenza dei tre giovani in bici, finiti tutti sotto alla macchina che guidava, la notte del 22 agosto scorso. Davide De Felicibus, il cameriere 34enne di Atri agli arresti…

Continua a leggere

Invece che la vergogna la… beffa: c’è il rischio che il ponte incompiuto venga intitolato a Flavia

Spunta una proposta da condividere con i Comuni di Roseto e Pineto, lanciata dal presidente della Provincia: legare il nome della giovane vittima alla struttura (in ritardo di 11 anni) che avrebbe potuto evitare la tragedia ROSETO – All’indomani della tragedia di Scerne di Pineto, l’investimento di tre giovani in bicicletta in cui ha perso la vita la 22enne Flavia di Bonaventura, avevamo ricordato in un articolo (leggi qui) come tra le situazioni che hanno concorso all’incidente – oltre alla principale responsabilità del conducente della Panda investitrice, il 34enne rosetano…

Continua a leggere

L’investitore di Flavia è da stamattina agli arresti domiciliari

Al 34enne di Roseto, che guidava ubriaco un’auto senza assicurazione, viene contestato l’omicidio stradale aggravato su richiesta del pm Davide Rosati ROSETO – E’ stato posto agli arresti domiciliari, per omicidio stradale aggravato dalla guida in stato di ebbrezza e senza copertura assicurativa dell’autovettura, il 34enne di Roseto che ha investito e ucciso Flavia Di Bonaventura, la 22enne rosetana studentessa dell’Accademia delle Belle Arti di Roma, che rincasava assieme ad altri due amici, la notte del 22 agosto. La richiesta di arresti era stata firmata dal sostituto procuratore Davide Rosati…

Continua a leggere

Quel ponte lungo 11 anni, una tragedia e… dieci minuti di vergogna

Triste storia di un attraversamento ciclopedonale sul Vomano: da un convegno del 2011 dal titolo beffardo, al progetto del 2016, tre imprese cambiate e tanti annunci fake. Si parla di Bike to coast e intanto si perde la vita per andare da Roseto a Pineto in bici ROSETO – Qualcuno ci accuserà di dietrologia, di strumentalizzare la situazione, che le responsabilità sono altrove. Forse è giusto anche tutto questo. Ma un dato di fatto è incontrovertibile. Da quanti anni ci ammorbano con gli spot sul Corridoio Adriatico o il Bike…

Continua a leggere

FOTO/ Tanti giovani per il commiato da Flavia: “Coraggio e speranza sono il messaggio di questo angelo”

Roseto. Lo straziante addio nella piazza del municipio alla 22enne investita in bici, tra due ali di folla, le sue foto e i suoi disegni proiettati sullo schermo gigante. Le amiche del cuore: “Hai reso felice la nostra gioventù” ROSETO – Abbracciati davanti al microfono, la voce rotta dal dolore, davanti a quella città che li ha stretti a sè, papà Antonio e mamma Raffaella hanno salutato il loro angelo Flavia Di Bonaventura. Senza parole, senza un perché. Ma sicuri che quella bella ventenne, le cui foto e i cui…

Continua a leggere

Il papà: “Mi aspetto giustizia per Flavia. Oggi deve essere il ricordo di un angelo”

Ecco l’intervista rilasciata ieri da Antonio, genitore della giovanissima travolta e uccisa in bici, al giornalista Alessandro Misson per Il Messaggero. Alle 16 i funerali davanti al municipio di Roseto prima della cremazione voluta da lei TERAMO – Alle 16 di oggi l’addio a Flavia Di Bonaventura, la giovane universitaria rosetana dell’Accademia delle Belle Arti di Roma, travolta e uccisa da una macchina sulla statale Adriatica, mentre rincasava in bicicletta assieme a due suoi cari amici. Il rito funebre, che l’amministrazione comunale, d’accordo con i famigliari, ha voluto organizzare in…

Continua a leggere

Lutto cittadino domani a Roseto per i funerali di Flavia nella piazza del municipio

Le esequie alle 16: bandiere a mezz’asta, negozi e uffici chiusi un’ora. Anche il personale comunale invitato a partecipare alle esequie. Camera ardente a Voltarrosto, la salma sarà cremata ROSETO – Il sindaco di Roseto, Mario Nugnes, ha proclamato il lutto cittadino per domani 25 agosto, in occasione dei funerali di Flavia Di Bonaventura, la 22enne studentessa della Bella Arti, investita e uccisa da una macchina mentre rincasava in bicicletta due notti fa, all’altezza del ponte di Scerne di Pineto sulla statale Adriatica. La camera ardente è stata allestita presso…

Continua a leggere

Espianto nella notte per dare la vita con il dono di Flavia: polmoni, fegato e rene a Roma, Milano e Bari, il resto in Abruzzo

E’ stata lunga la ricerca dei riceventi compatibili in tutta Italia. Non è stato possibile espiantare cuore e cornee: quattro le persone aiutate a vivere TERAMO – Saranno espiantati nella notte gli organi che, dopo la verifica delle compatibilità con i potenziali riceventi inseriti nelle liste di attesa della banca dati nazionale dei trapianti, saranno destinati a ridare speranza a chi aspetta da tanto di sopravvivere. Lo potranno fare con il fegato e i polmoni di Flavia Di Bonaventura, che sono andati rispettivamente a Milano (una equipe è atterrata a…

Continua a leggere

Flavia, è finita la speranza. I suoi organi saranno donati, lo aveva scelto lei

Si concluderà nel pomeriggio l’accertamento di morte cerebrale sulla 22enne di Roseto investita in bici. All’Aquila sono in corso le tipizzazioni dei tessuti per trovare le compatibilità: in serata gli espianti TERAMO – L’accertamento di morte cerebrale, procedura che per sei ore impegnerà una commissione di tre medici (in una valutazione neurologica ogni tre ore di tutti i riflessi del tronco encefalico, il test di apnea per accertare l’assenza di respiro spontaneo e l’elettroencefalogramma per almeno 30 minuti), come anticipato ieri sera, è stato avviato nella tarda mattinata nel reparto…

Continua a leggere