La crisi di governo e gli Italiani nel Mondo

TERAMO – In un’intervista rilasciata  a Italian Network, Maurizio Chiocchetti, responsabile del PD per gli italiani nel mondo, ha tracciato un primo riassunto personale sulle cause, le ripercussioni nonché i possibili sbocchi dell’attuale crisi di governo.“Questa interruzione della nostra azione di governo dispiace molto – esordisce Chiocchetti – perché il Governo stava mettendo a posto il paese, in particolare per quanto riguarda i conti pubblici. Rammarica in particolare il fatto che questo brusco stop sia avvenuto in un momento in cui si stava facendo un lavoro di risanamento dei conti pubblici ed erano previste una serie di misure che avrebbero avvantaggiato i cittadini, come per esempio la redistribuzione del gettito fiscale a favore dei lavoratori e dei ceti meno abbienti. Gli italiani, in Italia e all’estero, sapranno valutare le responsabilità.” Nel prosieguo dell’intervista il dirigente del PD illustra come la crisi stia mettendo in pericolo anche l’approvazione di importanti provvedimenti per gli italiani nel mondo, in particolare riguardanti la cittadinanza e l’assegno sociale per gli italiani all’estero. Altri temi toccati nel corso del colloquio riguardano la necessità di una riforma della legge elettorale, la costruzione del Partito Democratico tra le comunità italiane nel mondo, anche in vista della prossima campagna elettorale, ed il ruolo dei giovani nel rinnovamento della politica italiana.

Leave a Comment