Un altro arresto per l’overdose

TERAMO – S.D.G., 48 anni, è ritenuto il responsabile della cessione di alcune dosi di eroina a tossicodipendenti locali, uno dei quali, Angelo Sciampacone, morì durante l’assunzione. Gli agenti della squadra mobile della questura di Teramo l’hanno arrestato ieri sera, nell’ambito dell’inchiesta diretta dal sostituto procuratore Stefano Giovagnoni. I fatti accaduti nel mese di agosto 2007, interessarono 5 ragazzi, tossicodipendenti del luogo, tre dei quali risultano tuttora indagati per cessione di sostanze stupefacenti. I giovani, dopo aver raggranellato una modesta somma di denaro, avevano comprato dal teramano quartantottenne, le dosi di eroina necessarie per una somministrazione di gruppo. Per fatalità, conseguente anche alle particolari condizioni fisiche del giovane, morì Sciampacone. Le immediate e lunghe indagini condotte dalla Questura hanno permesso di ricostruire le fasi antecedenti l’evento, i rapporti tra i giovani ed in particolare le modalità dell’acquisto, i contatti con l’arrestato, ed il suo grado di responsabilità per la consapevolezza delle condizioni dei soggetti assuntori.

Leave a Comment