Centro città: PerDavvero approva alcune soluzioni

TERAMO – L’associazione di Teramo PerDavvero, in clima squisitamente pasquale, apprezza alcune decisioni sull’estetica del Centro adottate dall’amministrazione comunale dietro suggerimento dell’associazione stessa. Naturalmente insiste per ottenere altro: modifiche su viale Mazzini. La nota: "In seguito alla nostra denuncia relativa alla istallazione dei tabelloni elettorali nei portici della città e al “mostro”ottagonale degli stessi in piazza, il Comune di Teramo ha deciso a quanto pare di rimuovere quest’ultimo e di sistemare i tabelloni anche nei portici dal lato del caffè grande Italia. Fa piacere constatare che la nostra segnalazione – scrive l’associazione PerDavvero – ha raccolto una doverosa attenzione da parte dell’amministrazione e che quando ci vuole ci vuole. Adesso attendiamo che, come abbiamo già denunciato, vengano rimossi anche i quattro lampioni che inopportunamente sono sistemati nel largo dedicato a Venanzo Crocetti – ammonisce l’associazione teramana –  vicino alle opere del Monumento ai caduti. Si tratta anche qui di riconoscere l’errore e con altrettanta sensibilità di rispettare gli spazi della città e delle opere d’arte che ci sono. Altrimenti che parliamo a fare di volere rendere la città sempre più bella e accogliente, volano per il turismo e per il suo  sviluppo? La “città  che cambia” , come è scritto dappertutto, è anche questo. O no?" conclude PerDavvero.

Leave a Comment