L’Udc ha scelto il PD alla Provincia

TERAMO – La direzione provinciale dell’UDC ha approvato a maggioranza il documento proposto dal segretario provinciale, Lino Silvino, per l’alleanza con il PD formulando così l’accordo sul nome del candidato alla presidenza della Provincia, presumibilmente quello di Ernino D’Agostino. A chi, nella riunione, gli contestava questa scelta (l’alleanza con il PD, come già era avvenuto ieri quando l’Udc sempre a maggioranza aveva scelto di appoggiare la candidatura a sindaco di Paolo Albi con il centrosinistra) e lo accusava di andare in controtendenza con le altre tre province e con l’accordo di massima con il PdL regionale, Silvino ha risposto “Mi commissarieranno.. chi verrà a commissariarmi, eventualmente farà un’altra scelta”. La questione del commissariamento sarebbe emersa, dunque, in direzione provinciale dallo stesso segretario, mentre il partito nazionale non si è ancora pronunciato ufficialmente in alcun senso. Di fatto in questo momento la spaccatura che viene a prefigurarsi appare quella tra una parte del gruppo teramano dell’Udc e il resto del partito regionale che vede Teramo colpevole di far sfumare accordi e candidature aquilane, teatine e pescaresi.

Leave a Comment