Fratelli picchiano carabinieri, arrestati

TERAMO – I carabinieri della stazione di Cellino Attanasio hanno arrestato due fratelli del posto, con le accuse di violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, rifiuto delle generalità e porto abusivo di coltello. S.R., 39 anni, e S.R. (37), sono stati fermati nel corso della notte per un controllo mentre si trovavano a bordo di un’autovettura. Alla richiesta di documenti i due si sono rifiutati di esibirli e si sono scagliati contro i militari, ingaggiando una violenta colluttazione, nel corso della quale i carabinieri hanno riportato ferite giudicate guaribili in una decina di giorni. Nella successiva perquisizione, gli stessi militari hanno rinvenuto due coltelli lunghi rispettivamente 18 e 15 centimetri. Non senza difficoltà i due sono stati ricondotti alla calma e trasferiti nel carcere di Castrogno a disposizione del magistrato.

Leave a Comment