Ridurre imballaggi per ridurre rifiuti

TERAMO – Ridurre il volume degli imballaggi per ridurre rifiuti. E’ il senso della bozza di accordo che il presidente della Te.Am, Raimondo Micheli, ha concordato con la Regione Abruzzo e i comuni di Avezzano, Chieti, Pescara e relative Aziende di Igiene Urbana. L’accordo prevede la predisposizione del progetto “Riduciamo con …." finalizzato alla riduzione volumetrica degli imballaggi. "Negli ultimi due decenni – sottolinea  Micheli – è raddoppiata la quantità di rifiuti prodotti e di questi quasi la metà è dovuta agli imballaggi che costituiscono una criticità nella gestione dei rifiuti". Si tratta di una iniziativa importante, specifica la Te.A. in una nota, anche se non costituisce una panacea, in quanto oltre a responsabilizzare gli attori  istituzionali e operativi della gestione rifiuti, comporta azioni concrete finalizzate alla riduzione delle volumetrie degli imballaggi coniugate a fondamentali interventi di promozione, educazione e informazione, in collaborazione con Enti pubblici, istituzioni scolastiche, associazioni ambientalistiche ed altri soggetti interessati. Peraltro, specifica il comunicato stampa, sulla linea di questa iniziativa Te.Am si era già organizzata dotando alcune grandi utenze di cosidetti press-contaneir per la riduzione volumetrica degli imballi a monte della  raccolta.

Leave a Comment