Chiodi sulla scomparsa di Cossiga: "Mai nascosto dietro ipocrisie"

TERAMO – "Profondo cordoglio a nome di tutti gli abruzzesi e dell’intero governo regionale" è stato espresso dal presidente della Regione, Gianni Chiodi, per la morte del presidente emerito della Repubblica Francesco Cossiga. "Con la morte di Cossiga – ha aggiunto il presidente della Regione – scompare un pezzo importante di storia dell’Italia repubblicana, che lo ha visto sempre protagonista quale strenuo difensore dei presidi democratici e costituzionali e quale punto di riferimento della storia politica italiana. Un uomo – ha concluso Chiodi – che da sempre non si è mai nascosto dietro ipocrisie, esprimendosi al di fuori del ‘politicamente corretto’". ”L’Italia perde una figura di grande levatura istituzionale che ha donato valori importanti per il futuro del nostro Paese”. Lo ha detto il Presidente del Consiglio regionale d’Abruzzo, Nazario Pagano, dopo aver appreso la notizia della morte del Senatore a vita, Francesco Cossiga."E’ stato per oltre mezzo secolo protagonista assoluto della scena politica italiana ed europea – ha aggiunto Pagano – Un uomo che ha dato linfa per la crescita democratica ed istituzionale della nostra Repubblica. Ai suoi familiari invio le mie sentite condoglianze a nome del Consiglio regionale d’Abruzzo”

Leave a Comment