Arrestati per droga due extracomunitari

TERAMO – Una vasta operazione antidroga all’alba, con decine di perquisizioni domiciliari, è stata portata a termine dai Carabinieri di Teramo insieme alla compagnia di Alba Adriatica. Gli agenti hanno infatti arrestato due cittadini stranieri, O.K. tunisino di 37 anni e B.A. marocchino di 25 anni, ritenuti responsabili di una fitta rete di spaccio di cocaina ed eroina che si diramava in particolare tra i comuni di Tortoreto, Alba Adriatica, ma anche Giulianova e Colledara. Nel corso dell’attività di indagine i militari  hanno sequestrato centinaia di grammi di stupefacente ed identificato decine di persone che ne facevano uso: tutti italiani, di diversa età ed estrazione sociale, segnalati dai Carabinieri alle prefetture locali.
Le indagini condotte dal giugno scorso dagli agenti caratterizzate da appostamenti, pedinamenti, osservazioni, rapporti filmati e fotografici sugli incontri tra i vari soggetti ed intercettazioni riscontrate mediante il rinvenimento della droga, sequestrata immediatamente dopo che si era verificata la cessione tra acquirenti ed indagati, svolte nei comuni rivieraschi a nord della provincia teramana, facevano rapidamente individuare il sodalizio di stranieri. A capo dell’organizzazione c’era il tunisino che risultava negli archivi delle Forze dell’Ordine con ben otto alias, segno di particolare disinvoltura criminale.

Leave a Comment