A Nereto un comitato pro-stadio si mobilita contro il suo smantellamento

TERAMO – Accantonato il referendum contro l’abbattimento del vecchio stadio Comunale a Teramo, non è invece così a Nereto, dove il Comitato Cittadino “Giù’ le mani dal Romeo Menti” promette battaglia contro lo smantellamento del vecchio campo sportivo intitolato al calciatore del Grande Torino. Ieri si è tenuto presso il Municipio di Nereto un incontro tra il sindaco, Stefano Minora, ed una delegazione del comitato cittadino presieduto da Marino Trabucco per discutere la questione, una questione dalla quale l’amministrazione comunale non intende recedere. Per il sindaco, secondo quanto si apprende da una nota diffusa dal comitato “la situazione economica delle casse comunali è in sofferenza e la Scheda Urbanistica B9 (quella che riguarda l’abbattimento dell’impianto vibratiano) si inserisce in un panorama di bisogni riguardante le strutture sportive dell’intero Paese”. “Il sindaco ha dichiarato che al momento non esiste alcun progetto che riguardi l’area – conclude la nota del comitato – appare chiaro, quindi, che l’unica strada da intraprendere a questo punto è quella del referendum abrogativo, di cui questo Comitato si farà promotore tra la cittadinanza, anche per conoscere definitivamente qual è la volontà popolare in ordine a questo spinoso argomento”.

Leave a Comment