Rapina le poste con un taglierino

TERAMO – Rapina le poste con un taglierino: due vigilesse lo seguono e lo consegnano ai Carabinieri. E’ accaduto questa mattina verso le 11 a Silvi, quando M. A., un 41enne di Spoltore, ma domiciliato a Pineto, è entrato nell’ufficio postale e, minacciando gli impiegati con un taglierino, si è fatto consegnare circa 3 mila euro in contanti, fuggendo poi a piedi. Immediatamente è scattato l’allarme, e i Carabinieri, guidati dal luogotenente Antonio Tricarico, sono andati a caccia del rapinatore per le strade circostanti. L’uomo è stato notato da due vigilesse, assunte a tempo determinato per il periodo estivo, sollecitate anche da alcuni passanti che si erano accorti del suo strano comportamento. Le due agenti di Polizia municipale hanno seguito il rapinatore e immediatamente hanno contattato i Carabinieri, che sono riusciti a fermarlo. La refurtiva è stata restituita all’ufficio postale. L’uomo è in queste ore al carcere di Castrogno a disposizione della competente autorità giudiziaria. “Sono molto soddisfatto – ha dichiarato il capitano Luigi Dellegrazie, comandante della Compagnia di Giulianova – si tratta di uno splendido esempio di come l’Arma sia vicina alla gente ed agli altri organi di polizia che operano nel territorio, generando di fatto, forme di collaborazione positiva come quella odierna".   

Leave a Comment